-20%** con codice TUTTO20
Friuli Venezia Giulia
-16%
Friuli Venezia Giulia
Friuli Venezia Giulia
La madre dei bianchi Italiani
Acquista ora

Friuli Venezia Giulia: la bandiera dei vini bianchi italiani 

Il Friuli Venezia Giulia confina con l'Austria, la Slovenia e il Mare Adriatico: i vini friulani provengono quindi dall'estremo nord-est dell'Italia. Con 26.000 ettari vitati, il Friuli Venezia Giulia, come è noto, è una delle regioni vinicole più piccole d'Italia. Tuttavia, sotto l'aspetto qualitativo, la regione gioca in prima fascia. La regione propone Sauvignon, Ribolla, Orange e Merlot di grandissima qualità. Per saperne di più

Oggi il Friuli Venezia Giulia è diventato probabilmente la prima regione italiana per la produzione di vino bianco, e il Friuli si distingue soprattutto per vini bianchi ampi e con una grande struttura acida. Inoltre, dove un tempo dominavano vini rossi semplici e leggeri, oggi si trovano vini rossi di grande struttura. Le uve per questi vini crescono nella parte occidentale della regione.

Circa il 45% di tutti i vini prodotti qui sono classificati come DOC, una piccola parte anche come DOCG. Fondamentale per il vino bianco friulano è la regione di coltivazione del Collio. Per i vini dolci, il Picolit DOCG proveniente dalla zona dei Colli Orientali fa da capofila. Il popolare vino spumante DOC Prosecco è prodotto con il vitigno autoctono Glera e proviene in particolare dalla regione intorno al paese di Prosecco, vicino a Trieste.

Il clima del Friuli-Venezia Giulia va dal clima mediterraneo delle zone costiere, a un clima temperato umido nelle pianure e nelle zone collinari, fino al clima alpino delle montagne. Le Alpi Giulie tengono lontani i venti freddi da nord, e l'aria calda che affluisce dalla laguna veneta riduce ulteriormente l'umidità nei vigneti. In inverno e in primavera piove molto, mentre le estati sono calde, il che porta a una vendemmia precoce. Oltre ai vitigni internazionali Sauvignon Blanc e Pinot Grigio, riveste particolare importanza il vitigno autoctono Ribolla Gialla. Nella pianura friulana, le viti crescono su terreni alluvionali, mentre nelle zone collinari prevalgono calce, argilla e rocce erose dagli agenti atmosferici. 

I vini del Friuli Venezia Giulia hanno quindi un carattere unico. Le cantine friulane, che spesso si tramandano di generazione in generazione in famiglia, hanno una grande esperienza e sanno esattamente come trasformare le condizioni esterne del Friuli in vini eccezionali.

Le zone vinicole del Friuli sono uniche e variegate, come i vini stessi: dall Prosecco DOC, famoso in tutto il mondo, al Friuli Venezia Giulia IGP, fino a zone vinicole meno conosciute come il Friuli Isonzo DOC.

Accedere a questa varietà è particolarmente facile su Travino. Consegniamo i vini direttamente dall'azienda agricola, consentendo così una consegna semplice dei vini friulani direttamente a casa vostra. Approfittate oggi stesso della nostra selezione!

Cantine del Friuli: quali sono le cantine friulane da non perdere? 

Un vero e proprio insider tip tra le cantine friulane è sicuramente la cantina Pra' della Luna. L'azienda coltiva principalmente Pinot Grigio e si occupa di oltre 850 ettari di vigneti. La cooperativa vinicola si trova in provincia di Udine, in Friuli-Venezia Giulia. Grazie a zone di coltivazione particolarmente apprezzate, come la DOC Prosecco, l'azienda ha raggiunto presto una grande popolarità. Potete scoprire l'azienda tramite le box degustazione.
Le Due Torri è anche una delle migliori cantine friulane. L'azienda lavora esclusivamente con vendemmia manuale ed è sempre alla ricerca dell'eccellenza. Il motto e l'obiettivo dell'azienda friulana è la reinterpretazione della tradizione vinicola friulana. Gli oltre 100 ettari sono piantati su vigneti secolari e coltivati con diversità e amore per la viticoltura artigianale friulana. 

Orange wine del Friuli

Gli Orange wine sono una specialità regionale per il Friuli. Sono considerati il quarto colore del vino. Durante la produzione di questi vini, uve bianche fermentano sulle bucce, e durante il processo, oltre ai tannini aggiuntivi, possono essere rilasciare diversi coloranti che vanno ad influenzare l'aspetto finale del vino.

Travino FAQ - le domande più frequenti sul Friuli


Quanti ettari di vigneto ha il Friuli?

Il Friuli ha una superficie vitata di circa 26.000 ettari.

Quali sono i vitigni coltivati in Friuli? 

Oltre ai vitigni internazionali come Sauvignon Blanc, Pinot Grigio e Chardonnay, rivestono particolare importanza i vitigni autoctoni: Ribolla Gialla, Friulano, Malvasia Istriana e Vitovska. 

Cosa significa DOCG/DOC per i vini? 

DOC significa "Denominazione di Origine Controllata", DOCG significa "Denominazione di Origine Controllata e Garantita". Ciò significa che il vino ha una denominazione di origine protetta ed è stato prodotto con controlli di qualità più severi nelle aree di raccolta, vinificazione e imbottigliamento. I requisiti dei vini DOCG sono ancora più severi di quelli dei vini DOC. 

Da quanto tempo si coltiva il vino in Friuli? 

La coltivazione del vino in regione può essere fatta risalire all'Età del Bronzo grazie alla scoperta dei semi d'uva.

Quali sono le città del Friuli?

Le città più importanti sono Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone. 

Quali sono i vini rossi del Friuli? 

Vale la pena di provare gli straordinari Refosco Dal Peduncolo Rosso, Schioppettino ma anche Merlot di grande qualità.

Testimonial
Buona scelta di vari tipi di vino di qualità. Prezzi congrui. Consegna effettuata in maniera celere e servizio clienti presente e cortese

Raffaele Cliente TRAVINO

Testimonial
Mi sono servito di Travino per regalare bottiglie di vino Magliocco a un mio amico che le ha molto apprezzate

Giovanni Cliente TRAVINO

Testimonial
Prima esperienza; ottimi presupposti per ulteriori ordini.

Eugenio Cliente TRAVINO