-20%** con codice TUTTO20
La patria del Lambrusco, ma non solo!
-16%
La patria del Lambrusco, ma non solo!
La patria del Lambrusco, ma non solo!
Scopri il Lambrusco di Francesca Mara
Acquista ora

Emilia Romagna: Tra il frizzante lambrusco emiliano e l’elegante sangiovese romagnolo 

L'Emilia Romagna è una regione del centro-nord Italia, ricca di storia, cultura, e spettacolari paesaggi. Si tratta di  una delle più grandi regioni vitivinicole in termini di estensione, tra le più fertili e produttive del Bel Paese, ed è prevalentemente composta da superfici pianeggianti (50%) e collinari (25%), le quali risentono dell’influenza del Mar Adriatico che mitiga il clima nella zona costiera.  Per saperne di più

All’interno della regione convivono due distinte aree geografiche anche dal punto vitivinicolo: L’Emilia, indiscussa terra dei Lambruschi, e la Romagna, patria del Sangiovese e di diversi vitigni autoctoni. 

La viticoltura in Emilia Romagna oggi si espande su 54.025 ettari producendo più di 6 milioni di ettolitri di vino. Negli ultimi anni ha seguito due strade parallele : la rivalutazione dei vitigni autoctoni regionali e l’introduzione dei vitigni internazionali, che fungono da ottima spalla alle varietà locali.

I vitigni a bacca bianca più diffusi in Emilia sono La Malvasia di Candia e il Moscato bianco, oltre che al vitigno autoctono Ortrugo; mentre in Romagna sono molto diffusi il Trebbiano romagnolo e una perla nascosta, L’Albana di Romagna, ritornata in auge negli ultimi anni: l'Albana di Romagna DOCG, inoltre, è la prima DOCG italiana per un vitigno a bacca bianca. 

Il Lambrusco, vitigno principe a bacca rossa dell’Emilia, grazie al lavoro di molti piccoli viticoltori sta smantellando passo dopo passo i pregiudizi di cui ha sofferto per lunga parte del secolo scorso. In Romagna, i produttori di Sangiovese stanno sempre più dirigendosi verso vini che esaltano maggiormente il frutto e l’eleganza di questo vitigno.

Ai grandi vini di questa regione non possono che essere abbinati i ricchi e tradizionali piatti di questa terra. Tagliatelle e lasagne sono perfette con un buon bicchiere di Vino Lambrusco di Grasparossa, mentre I Pisarei e Fasòi di Piacenza sono ottimi con un Colli Piacentini Gutturnio. In Romagna, importanti piatti come Stufati e Stracotti della cucina di collina, sono perfetti da gustare con un Romagna Sangiovese Superiore.


FAQ Emilia Romagna 


Quanti ettari di vigneto ha l'Emilia Romagna? 

L'Emilia Romagna ha una superficie vitata di circa 54.025 ettari. 

Quali sono i vitigni coltivati in Emilia Romagna? 

In Emilia Romagna, tra i vitigni a bacca bianca si coltivano principalmente Albana di Romagna, Trebbiano Romagnolo e Malvasia di Candia. I vitigni a bacca rossa sono dominati da Sangiovese, Lambrusco e alcuni vitigni internazionali. 

Qual è il clima dell'Emilia Romagna? 

Le estati in Emilia Romagna sono calde e temperate, mentre gli inverni sono relativamente freddi. 

Quali sono i vini tipici dell'Emilia Romagna?

Il vino più famoso dell'Emilia Romagna è il Lambrusco, un vino spumante che ritrova le sue migliori espressioni nelle varietà: Lambrusco di Sorbara, Lambrusco Salamino e Lambrusco Grasparossa. 

Testimonial
Buona scelta di vari tipi di vino di qualità. Prezzi congrui. Consegna effettuata in maniera celere e servizio clienti presente e cortese

Raffaele Cliente TRAVINO

Testimonial
Mi sono servito di Travino per regalare bottiglie di vino Magliocco a un mio amico che le ha molto apprezzate

Giovanni Cliente TRAVINO

Testimonial
Prima esperienza; ottimi presupposti per ulteriori ordini.

Eugenio Cliente TRAVINO